Comunicati stampa

Presa in Carico e Case Management in Lombardia: LR 23/2015 e esperienze a confronto

18 ottobre 2018 a Villa Cagnola

A più di un anno dalla attuazione del Piano Socio Sanitario Regionale i professionisti infermieri si ritrovano per fare il punto della situazione in merito alla presa in carico della persona con patologia cronica all’interno di un evento organizzato dalla ASST Settelaghi.

I cambiamenti socio-demografici che hanno visto un progressivo invecchiamento della popolazione ed un aumento della patologie croniche hanno portato alla riforma del SSR. Attraverso la legge 23/2015, Regione Lombardia ha introdotto un profondo cambiamento nelle modalità per la gestione della domanda e dell’offerta del sistema socio sanitario, con l’obiettivo di garantire la presa in carico dei cittadini fragili e cronici e affrontare il cambiamento nei bisogni, in un quadro di sostenibilità economica di medio – lungo periodo.

L’evoluzione dello scenario istituzionale richiede il coinvolgimento e l’impegno di tutti i professionisti in quanto la legge identifica la figura del Case Manager, quale figura di riferimento per il paziente la sua famiglia ed il Caregiver, e rappresenta colui in grado di gestire in maniera efficace ed efficiente la presa in carico della persona.

L’incontro volge a far conoscere e confrontare le diverse realtà delle ASST Lombarde per esplorare proposte organizzative d’integrazione ospedale e territorio. L’obiettivo principale è quello di creare una rete di supporto, volta a sostenere i professionisti nell’implementazione proattiva delle potenzialità espresse a livello normativo, per rispondere al progressivo aumento della complessità dei bisogni della popolazione di riferimento.

 

Varese, 17 ottobre 2018